mercoledì 13 agosto 2014

Guardare insieme con gli occhi dell'anima, oltre il silenzio, oltre la fine del tempo ... nell'amore sublime.


 

DSC_0066.NEFbnip

Guardo un albero
Tu guardi qualcosa in lontananza
Ma so che se non guardo quell'albero
Lo farai tu per me
E tu sai che se non guardi quel che stai guardando
Lo farò io per te.
 
A nessuno dei due basta più
Guardare insieme
Adesso, se uno di noi
E' lontano, l'altro guarderà
Quel che va guardato.
 
Adesso ci resta solo
Da stabilire con che sguardo
Guarderemo quel che
Tutti e due dovremo guardare
Quando tu ed io non saremo più in nessun luogo.
 
Roberto Juarroz
da "Poésie verticale"

 
 
 




 

2 commenti:

  1. http://youtu.be/RQuUiHtJ0e0

    RispondiElimina
  2. Semplicemente è meraviglia! Grazie Anonimo per il riflesso offerto.

    RispondiElimina