martedì 9 aprile 2013

E' adesso l'ora.



La notte con le sue tenebre
è stata dolce con me.
Mi ha cullato con l'eco
di una voce ritornata
a confondere il vero con il falso
in una illusione da sogno.
 
Ma ora che fa giorno
nel silenzio profondo
la luce svela
la  realtà di un tradimento.
 
E' adesso l'ora
della lama illuminata.
 
Che tagli la mia vita
che ormai non è .

 

1 commento:

  1. Manchi da un po' troppo tempo...e questa poesia è bellissima, sì, ma un po' troppo triste.

    RispondiElimina